giovedì 21 aprile 2011

Il DHS Club è una truffa?

Il DHS Club Glocal Income forse non è una truffa, ma è un metodo con cui riuscirete a guadagnare con molta difficoltà. Torno a scrivere sull'argomento per fare una considerazione di economia elementare. Assodato che la società è seria, il problema è il tipo di business che viene proposto. Come già spiegato precedentemente il DHS Club è una sorta di mega CRAL aziendale al quale iscrivendoci si ottengono sconti nei negozi convenzionati. Chi decide invece di lavorare per il DHS Club come membro VIP, guadagna delle percentuali sugli acquisti fatti dalle persone che riesce a far iscrivere al DHS Club Glocal Income.
Il problema è che girando sui siti Internet creati da chi lavora per il DHS Club come VIP, nessuno mostra o pubblicizza adeguatamente quali prodotti sono venduti, quali sono i negozi convenzionati, quali prezzi e quali sconti vengono praticati. Ci si limita ad elencare i nomi di alcune aziende, anche di importanza nazionale, senza farne una adeguata pubblicità. Tutti invitano sic simpliciter a far parte di questo Club e a farsi una tessera VIP con la quale guadagnare e magari cambiarsi la vita. Ma se tutti vogliono vendere, chi è che compra? E se nessuno compra da dove dovrebbero arrivare questi soldi che uno dovrebbe guadagnare?
Niente in contrario a questa società, ma se si trovasse una forte campagna pubblicitaria in rete, o anche fuori, per diventare dei clienti e quindi comprare prodotti, allora uno potrebbe farci anche il pensiero di divenatre membro VIP, ma se si cercano quasi esclusivamente venditori, è ovvio che la diffidenza cresce. Ripeto. Un sistema dove tutti vogliono vendere e nessuno vuole comprare non si regge in piedi a lungo. Chi ci guadagna è esclusivamente chi lo ha ideato e pochi altri.




Ricerca personalizzata

6 commenti:

  1. Un altro che non sa di cosa parla. Tu non hai capito niente di cosa offre il Dhs Club come opportunità lavorativa. Io sono ormai più di due anni che lavoro col Dhs e guadagno più che bene. Certo che, se ti iscrivi e aspetti che ti arrivino i sopldi stai fresco! Questa è un’attività seria e tosta. Solo con competenza e tenacia puoi ottenere dei guadagni

    RispondiElimina
  2. Non è affatto vero, la società citata sarà anche legale al 100%, ma sotto ad un complesso sistema fatto di ''parole complesse'' ed un ottimismo strabiliante di chi ti ''recluta'', alla fine di vera sostanza rimane solo e quasi niente, io ho avuto esperienza di lavoro con loro, e sebbene ritengo di avere discrete capacità in comunicazione, commercio ed uso del pc , di fatto oltre a convincere qualcuno a comprare su siti o negozi che hanno prezzi gonfiati , ricevendo sconti irrisori c'è poco e niente, inoltre il sistema di ''adescamento'' nuovi iscritti è molto poco chiaro e molto lontano da definirlo semplice. Dopo Avermi detto centomila paroloni alla fine il lavoro del mio livello , consisteva nel reclutare possibili iscritti, ( che alla fine si riducevano in possibilavoratori che non arrivavano a fine mese etc,) i quali con le loro capacità non sarebbero mai riusciti a fare un bel niente..eppure però pagano un iscrizione. Il mio bilancio personale è del tutto sconsigliato, potenziali o meno, credo che semmai ci siano sono riservati solo al 2-3% della ''combriccola'' , per il resto i risultati sono: o pesantemente insoddisfacenti, per niente decenti in base ad un rapporto di lavoro/retribuzione o addirittura nulli ( quelli che semmai guadagnano , è solo perchè facendo uso della a mio avviso ''furbetta'' psicologia commerciale spingono ad uno sfrenato consumismo i potenziali ''soci'' conviti di un possibile ritorno). Auguri comunque a chi ci crede.

    RispondiElimina
  3. la solita piramide.

    RispondiElimina
  4. Secondo me ci avete capito proprio poco. Se cercate uni'azienda dove non si lavora e si riscuote non è questa.
    Carissimi signori la quota associativa costa 10 euro ( la Card) tu la compri se ti iscrivi a circa 3 euro, bene se sei un buon venditore quante card sei in grado di vendere? Ricordati che non è un lavoro per tutti! Altrimenti saremo tutti uguali... e non lo siamo.

    RispondiElimina
  5. vedi 5000 l'anno fanno 35.000 euro....che ne pensi? Naturalmente bisogna lavorare per trovare strategie per venderle. Per quanto trovare altre persone che vogliono intraprendere questo lavoro....ti confesso se tu hai altre proposte migliori .....scrivili su questo blog!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. SOTTOSCRIVO COPIANDO E INCOLLANDO QUANTO GIA' BEN SPIEGATO ED AGGIUNGO CHE HO COLLABORATO PER DIVERSI ANNI CON DHS VEDENDO PERSONE CHE HANNO TAGLIATO I PIU' ALTI TRAGUARDI RETROCESSI A RIPERCORRERE TUTTO DA CAPO.
    PER CUI DIFFIDATE E STATENE ALLA LARGA PERDERESTE SOLO DEL TEMPO......OPPURE "PROVARE PER CREDERE". SE PROVATE UNA COSA E' CERTA: SE VORRETE BEN VEDERE LE CARTE DOVRETE SBORSARE SVARIATE CENTINAIA DI EURO.

    Non è affatto vero, la società citata sarà anche legale al 100%, ma sotto ad un complesso sistema fatto di ''parole complesse'' ed un ottimismo strabiliante di chi ti ''recluta'', alla fine di vera sostanza rimane solo e quasi niente, io ho avuto esperienza di lavoro con loro, e sebbene ritengo di avere discrete capacità in comunicazione, commercio ed uso del pc , di fatto oltre a convincere qualcuno a comprare su siti o negozi che hanno prezzi gonfiati , ricevendo sconti irrisori c'è poco e niente, inoltre il sistema di ''adescamento'' nuovi iscritti è molto poco chiaro e molto lontano da definirlo semplice. Dopo Avermi detto centomila paroloni alla fine il lavoro del mio livello , consisteva nel reclutare possibili iscritti, ( che alla fine si riducevano in possibilavoratori che non arrivavano a fine mese etc,) i quali con le loro capacità non sarebbero mai riusciti a fare un bel niente..eppure però pagano un iscrizione. Il mio bilancio personale è del tutto sconsigliato, potenziali o meno, credo che semmai ci siano sono riservati solo al 2-3% della ''combriccola'' , per il resto i risultati sono: o pesantemente insoddisfacenti, per niente decenti in base ad un rapporto di lavoro/retribuzione o addirittura nulli ( quelli che semmai guadagnano , è solo perchè facendo uso della a mio avviso ''furbetta'' psicologia commerciale spingono ad uno sfrenato consumismo i potenziali ''soci'' conviti di un possibile ritorno). Auguri comunque a chi ci crede.

    RispondiElimina